Jazz nel pomeriggio

martedì 9 gennaio 2018

Some Other Time (Lee Colbert)

 «Some Other Time» di Leonard Bernstein è una delle mie canzoni preferite e qui l’hai ascoltata tempo fa da Monica Zetterlund e Bill Evans. Eccola ora in un’esecuzione molto diversa e interessante: canta l’argentino-statunitense-italiana Lee Colbert insolitamente accompagnata da pianoforte e flauto.

 La Colbert è un’interprete vocale enciclopedica che ha lavorato anche con Luciano Berio e Luis Bacalov, molto nota per la sua collaborazione, anche come direttore musicale, con Moni Ovadia, e ha un amore e un’affinità speciale per il musical: direi che lo si senta bene in questa esecuzione spumeggiante, gioiosa, d’impeccabile musicalità.

 Some Other Time (Bernstein-Comden-Green), da «Zumersayt/Summertime», Zone di Musica ZDM 0501. Lee Colbert con Paolo Cintio, piano; Emilio Vallorani, flauto. Registrato nel 2005.

3 commenti:

loopdimare ha detto...

avendo il disco, conosco la versione. Ed è evidente che gli interpreti influenzati dal musical abbiano un approccio più "teatrale" che parzialmente viene soffocato in studio, che ovviamente non può rendere la "fisicità" dell'interprete, da godere di più dal vivo.

lucioms ha detto...

Oggi per me è un vero piacere iniziare la giornata con questo ascolto...

Marco Bertoli ha detto...

Mi fa piacere!