Jazz nel pomeriggio

giovedì 22 giugno 2017

Moanin’ (Oscar Peterson)

 Nel «Diario del ’71 e del ’72» Montale, così riferiva, ascoltava alla radio “la Carmen di Karajan / disossata con cura, troppo amabile”.

 Ecco, così percepisco io l’icona del soul jazz sotto le dita di Oscar Peterson in his prime dal vivo a Copenaghen: virtuosistica e swingante, e fin qui sai che sorpresa, e completamente de-funkyzzata, malgrado l’intervento blandamente correttivo di Ray Brown.

 Moanin’ (Timmons), da «Eloquence», Limelight. Oscar Peterson, piano; Ray Brown, contrabbasso; Ed Thigpen, batteria. Registrato nel 1965.

3 commenti:

loopdimare ha detto...

Petersonizzata, come da copione.

Marco Bertoli ha detto...

già

Giovanni Zucca ha detto...

Da ignoramus godurioso di questa musica, a me piace molto! Grazie Marco!