Jazz nel pomeriggio

venerdì 10 marzo 2017

Miss Ann (Eric Dolphy)

 Quando c’è Eric Dolphy è sempre almeno interessante. Nel 1962 il nostro era at the top of his game (e a meno di due anni dalla morte) e in una formazione molto particolare al Gaslight di NY, locale noto fra l’altro per un famoso live di Bob Dylan di quello stesso anno: Richard Davis, suo collaboratore abituale, presente fra l’altro nei live del Five Spot dell’anno prima; Edgar Bateman, batterista sommo e innovativo, poco noto ai pubblico ma che i devoti di Jnp forse ricordano; e al pianoforte Herbie Hancock ventunenne, appena rivelatosi al mondo.

 Del trombettista Ed Armour so solo dirti che era stata la prima scelta di Dolphy per la front line di «Out To Lunch» ma che di punto in bianco, durante una prova a casa di Dolphy – il racconto è di Bobby Hutcherson –  aveva rimesso la tromba nella custodia ed era uscito fumando dalle orecchie, dopo aver detto all’esterrefatto padrone di casa: «Non mi piaci tu, non mi piace la tua musica e io questo disco non lo faccio». Dolphy fu ridotto a prendere Freddie Hubbard.

 Miss Ann (Dolphy), da «Gaslight 1962», Get Back GET2027. Eddie Armour, tromba: Eric Dolphy, sax alto; Herbie Hancock, piano; Richard Davis, contrabbasso; Edgar Bateman, batteria. Registrato nel luglio o nell’ottobre 1962.

5 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

Link, please.

Marco Bertoli ha detto...

urka

LUIGI BICCO ha detto...

Nuoooo. Povero Dolphy, che fu costretto a ripiegare su Hubbard. Che destino ingrato :D
Storia interessante. Mica ne sapevo nulla.
(Bello anche il sito Roy Ayers Project. Grazie per il link).

loopdimare ha detto...

Bel carattere il trombettista, peccato che è rimasto fuori da un disco storico!

Marco Bertoli ha detto...

Fra l'altro qui fa un'eccellente figura, pur non essendo Hubbard.